Veicoli M1 usati

SI PRECISA CHE IN QUESTA SEZIONE SONO PRESENTI LE FAQ SPECIFICHE PER I VEICOLI USATI, PER TUTTI GLI ALTRI QUESITI SI RIMANDA ALLE ALTRE SEZIONI.

Aggiornata al 14/10/2021

1. Possono accedere all’incentivo per i veicoli usati le persone giuridiche?
No. L’incentivo è destinato solo alle persone fisiche

2. E’ possibile acquistare in leasing un veicolo usato?
No. I veicoli usati possono essere acquistati solo in proprio.

3. Che cos’è la quotazione media di mercato?
E’ il valore commerciale di un mezzo con determinate caratteristiche: marca/modello/versione, anzianità, chilometri percorsi, equipaggiamenti di cui è dotato.

4. E’ previsto un limite al prezzo del veicolo acquistato?
Possono accedere all’incentivo le persone fisiche che acquistano un veicolo usato con prezzo e quotazione medie di mercato non superiore a 25.000 euro.

5. Rispetto alla quotazione media di mercato, quale documento deve essere presentato?
Per attestare la ‘quotazione media di mercato’ del veicolo Euro 6 va caricato in piattaforma un documento rilasciato da un quotatore terzo operante sul mercato (a titolo esemplificativo Eurotax e Infocar) dal quale risulti che la quotazione di vendita non sia superiore a 25.000 euro (comprensiva di optional e Iva, ad esclusione dei costi di trasferimento, ovvero IPT, emolumenti ACI, diritti, bolli).
Il prezzo finale di vendita fatturato al cliente, dal quale andrà decurtato l’incentivo, potrà discostarsi dalla quotazione media ma non dovrà essere superiore a 25.000 euro.

6. In quali documenti è necessario indicare il contributo per i veicoli usati? Bisogna inserire una dicitura specifica?
E’ necessario indicarlo nell’atto di acquisto e nella fattura. Non vi è una dicitura specifica da riportare, l’importante è citare il Contributo statale e la normativa di riferimento (es. Contributo veicoli usati  art.73-quinquies, comma 2, lettera d), e comma 3), del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, come introdotto in sede di conversione con la legge 23 luglio 2021, n. 106 oppure Contributo veicoli usati art 73-quinquies Decreto Sostegni bis).

7. A chi viene riconosciuto il credito d’imposta?
Il credito d’imposta viene riconosciuto direttamente al concessionario registrato in piattaforma.

8. Quali veicoli usati possono accedere al contributo?
I veicoli devono essere di categoria M1, classe euro non inferiore a 6 e con emissioni comprese tra 0-160 g/km di CO2.

9. Quali veicoli possono essere rottamati per accedere al contributo?
Possono essere rottamati veicoli della stessa categoria, immatricolati in data anteriore al 1° gennaio 2011 o comunque da almeno 10 anni. Il veicolo rottamato deve essere intestato all’acquirente o ad un familiare convivente da almeno 12 mesi.

10. Qual è il periodo di riferimento per l’acquisto di veicoli usati?
Possono accedere all’incentivo i veicoli acquistati dal 25 luglio 2021 (data di entrata in vigore dell’art.73-quinquies, comma 2, lettera d), e comma 3), del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, come introdotto in sede di conversione con la legge 23 luglio 2021, n. 106) al 31 dicembre 2021.

11. E’ necessario lo sconto del venditore per i veicoli usati?
No. Non è previsto uno sconto obbligatorio da parte del venditore.

12. E’ necessario il versamento dell’acconto per l’acquisto di veicoli usati?
Si. In merito all’acconto si applicano le stesse regole previste per il contributo Ecobonus.

13. Qual è il limite degli annullamenti previsti per l’acquisto di veicoli usati?
Il concessionario dopo 50 annullamenti non potrà più effettuare nuove prenotazioni per 15 giorni. Tale limite non è cumulato con gli annullamenti relativi alle prenotazioni degli incentivi per i veicoli nuovi.

14. Come posso verificare, ai fini della ammissibilità ai contributi, il livello di emissioni di CO2 (g/km, solo categoria M1)?
Per i veicoli di categoria M1, occorre fare riferimento alle emissioni definite in sede di omologazione senza alcuna distinzione al ciclo di omologa. (V7 del libretto o del DUC)

15. Possono accedere all’incentivo per l’usato i veicoli che hanno già usufruito altri incentivi statali Ecobonus?
No. I veicoli, compresi quelli dimostrativi, che hanno già usufruito di incentivi statali al momento della prima immatricolazione sono esclusi.

16. Dov’è possibile verificare se un veicolo ha già goduto di incentivi statali ed è quindi escluso?
In fase di inserimento della prenotazione sarà possibile verificare per ogni singolo veicolo se è eleggibile o meno per l'accesso agli incentivi per l’acquisto di veicoli usati.

17. Come impatta la valutazione danni rispetto alla quotazione media di mercato?
Il danno è parte integrante del valore del veicolo e ne determina il prezzo finale.

18. Quali sono i termini di completamento per i veicoli usati?
E’ necessario completare la prenotazione entro 180 giorni dall’apertura in piattaforma. In caso di rottamazione, la stessa dovrà essere effettuata entro 30 giorni dalla data di consegna del veicolo nuovo.

19. Quali documenti devono essere caricati per completare la prenotazione?
E’ necessario presentare la carta di circolazione o Documento Unico dal quale si evince il passaggio di proprietà del veicolo. Inoltre, devono essere presentati il documento di consegna, l’atto di acquisto, la fattura di vendita, il certificato di proprietà (ove non presente il DUC) e la copia del titolo di anticipo, il documento rilasciato da un quotatore terzo operante sul mercato (a titolo esemplificativo Eurotax e Infocar) dal quale risulti che la quotazione di vendita non sia superiore a 25.000 euro (comprensiva di optional e Iva, ad esclusione dei costi di trasferimento, ovvero IPT, emolumenti ACI, diritti, bolli).

20. Possono accedere all’incentivo i veicoli immatricolati per la prima volta all’estero e poi importati?
NO. Possono accedere all’incentivo solo i veicoli immatricolati per la prima volta in Italia. Sono esclusi anche i veicoli c.d. fiscalmente nuovi, vale a dire quelli immatricolati per la prima volta all’estero e ceduti entro 6 mesi oppure che hanno percorso meno di 6.000 km.