Veicoli di categoria N1 e N2

I veicoli commerciali sono veicoli destinati al trasporto di merci che a seconda della Massa Totale a Terra si distinguono in categoria N1 e categoria N2.

Il contributo, rivolto solo alle PMI che svolgono attività di trasporto di cose in c/proprio o in c/terzi prevede l’obbligo di rottamazione di un veicolo della stessa categoria e i contributi si distinguono in base alla Massa Totale a Terra del veicolo nuovo.
Il veicolo nuovo deve essere:

  • nuovo di fabbrica
  • dotato di Massa Totale a Terra non superiore a 3,5 t per la categoria N1 e non superiore a 1 2t per la categoria N2

Il veicolo da rottamare deve essere:

  • della medesima categoria del veicolo nuovo N1 o N2, le due categorie sono fungibili ai fini della rottamazione
  • intestato da almeno 12 mesi allo stesso soggetto intestatario del nuovo
  • omologato fino alla Classe Euro 3.

Nell’atto di acquisto del veicolo nuovo deve essere indicato: il veicolo da rottamare e il contributo statale Ecobonus DPCM del 06 aprile 2022.

I venditori entro 30 giorni dalla data di consegna del veicolo nuovo devono consegnare il veicolo usato ad un demolitore e provvedere alla richiesta di radiazione per demolizione allo sportello telematico dell’automobilista.